Come ridurre i carboidrati in pangrattato

Per tagliare i carboidrati di breadcrumb, è possibile allungare i pangrattati regolari con ingredienti di carburo inferiore. L’utilizzo di un alimento a basso contenuto di carboidrati al posto di tutti o parte dei pangrattati regolari può aumentare il sapore e influenzare la consistenza, quindi è meglio scegliere un ingrediente che sia adatto al cibo che stai pascolando e come intendi cucinare.

Pasto di mandorle

Il pasto di mandorle assume un gusto saporito quando è cotto o fritto, rendendolo un’opzione appetitosa per il rivestimento di pollo, pesce e maiale. La trama e il colore complementano il pane rotto regolare, e aggiungendo le sue proteine, grassi e fibre a pangrattato riduce il contenuto di carb. L’olio in farina di mandorla lo rende più incline alla scottatura, in modo da evitare cottura a caldo. Mescolate le carni o le verdure più sottilmente di quelle che servirete per i pangrattato in modo che i cibi cucinino più velocemente per ridurre il rischio di overcooking del pasto di mandorle. Il pasto di mandorla da solo può essere pesante come un rivestimento alimentare. Per un rivestimento più leggero, unire 1 parte di farina di mandorle con 1 parte di farina di cocco.

Formaggio secco

Parmigiano grattugiato, Romano, Asiago o una miscela di questi formaggi duri si combinano bene con i pangrattato per ridurre i carboidrati. Aggiungono anche i loro sapori distintivi al piatto. Aggiungere il 30-50% di formaggio ai pangrattani, a seconda della riduzione desiderata del carb. La miscela risultante crea una crosta formosa quando viene cotta. Questo mix integra ricette e piatti gustosi come carni e verdure. È anche possibile sostituire questi formaggi per i pangrattato, anche se la trama risultante sarà più morbida.

Panko Breading

Panko crea un rivestimento chiaro e nitido per pollame, pesce, carne, verdure o frutti di mare. Le versioni semplici prendono qualsiasi condimento da lieve a piccante. Panko, pangrattato in stile giapponese, offre un sostituto pronto per l’uso per i pangrattati regolari. Sono croccanti e hanno una texture fioccata, creando un rivestimento crunchier rispetto ai pangrattati regolari – e sono più bassi nei carboidrati. È possibile acquistare panko bianco, grano intero e stagionato nei negozi di alimentari. Potenziare il sapore macinando la noce di cocco tostata tostata nel vostro processore di alimento e aggiungendo 1 parte di noce di cocco a 2 parti di panko. In alternativa, utilizzare 1 parte di parmigiano a 1 parte panko.

Pane a basso contenuto di carboidrati

La produzione di pangrattato da pane a basso contenuto di carboidrati offre un sostituto soddisfacente per i pangrattati regolari. I pani di specialità fatti con lino o frutta a guscio e semi di girasole aggiungono un sapore nutrito e una robusta texture a pangrattato o è possibile utilizzare una versione a basso contenuto di carboidrati del pane preferito. Tostare il pane o lasciare le fette sedute fuori dal pacco durante la notte. Sbriciolare il pane secco in un processore o frullatore per creare carni rosse a basso contenuto di carboidrati. I pangrattati a basso contenuto di carboidrati tendono a brillare più velocemente, in modo da ridurre le temperature di cottura e tenere d’occhio il cibo durante la cottura fino a quando non si è abituati a loro.

Diversi ingredienti possono ridurre il volume di pangrattato nella pizza, come le erbe aromatiche, i peperoncini rossi, i semi di papavero, le patate di maiale macinate, i pecan tostati o il cocco tostato, ognuno dei quali è più basso nei carboidrati del pane. I semi di lino aumentano la fibra e aggiungono un sapore nutrito al pane, anche se alcune persone trovano il sapore nitido o leggermente pesce. Aggiungere stagionatura asciutta come vengono e mettere ingredienti più grossi nel processore o nel frullatore e macinare loro alla finezza desiderata.

Stretchers di Breadcrumb