Rimedi erboristici per dolore alle gambe venose

Le ulcere della gamba venosa, noto anche come ulcere della stasi o ulcere varicose, sono dovute al flusso sanguigno inadeguato nelle gambe che provocano il sangue di raggruppamento nelle vene. La condizione è generalmente una complicazione di altri problemi legati, come l’ipertensione venosa e l’insufficienza venosa cronica. Le ulcere sono ferite aperte che possono essere dolorose e, se non trattate, possono infettarsi. Le erbe possono aiutare a alleviare il dolore e curare la ferita naturalmente. Consultare il proprio medico prima di iniziare il trattamento a base di erbe per dolore ulceroso delle gambe venose.

Azioni a base di erbe

Le erbe per dolore ulceroso della gamba venosa funzionano in modi diversi. Le erbe antinfiammatorie leniranno il tessuto irritato e danneggiato, alleviando il dolore. Alcune erbe aiutano a guarire il problema sottostante – insufficienza venosa – che porta alle dolori alle gambe dolorose. Le erbe per le ferite aiuteranno a guarire l’ulcera e eliminare il dolore. Controllare con un professionista esperto per consigli su dosaggio e la preparazione di rimedi erboristici per dolore ulceroso della gamba venosa.

Magia della strega

La magia della magia, o Hamamelis virginiana, è un piccolo albero nativo in Nord America. Gli erboristi utilizzano le foglie e la corteccia per trattare la diarrea, l’infiammazione della gomma, le ferite, i disturbi venosi, l’emorragia, i problemi cutanei e la gola torbida. La pianta è ricca di tannini, che hanno azioni astringenti, antinfiammatorie, emostatiche e antisettiche. Nel loro libro del 2001, “I rimedi erboristici”, i medici naturopati Asa Hershoff e Andrea Rotelli consigliano di applicare la nocciola della strega per le ulcere della gamba. Stringerà i tessuti e ridurrà il dolore e l’infiammazione. Interrompere l’uso se la pelle diventa irritata.

consolida

Comfrey, o Symphytum officinale, è una perenne europea con una lunga storia di medicinali. I guaritori tradizionali utilizzano le radici, i rizomi e le foglie per curare ferite e bolle. Comfrey è ricco di allantoina, una sostanza vegetale che aumenta la crescita di nuovi tessuti. Inoltre contiene acido rosmarino, che è un anti-infiammatorio e mucillagini, che lenisce dolore e guarisce la pelle danneggiata. Nel loro libro del 2000, “Prescrizione per la guarigione nutrizionale”, il dottor James F. Balch e Phyllis A. Balch, CNC, consigliano di fare una compressione di tè comfrey e applicandolo alle vostre ulcere infiammate delle gambe. Usare solo comfrey esternamente.

Gotu Kola

Gotu kola, o Centella asiatica, è un’erba erbacea trovata nelle regioni tropicali dell’Africa, dell’Asia e del Nord America. Gli erboristi utilizzano l’intera pianta come rimedio per ferite, ustioni, insufficienza venosa e ulcere cutanee. È un ingrediente di creme e pomate commerciali utilizzate per alleviare il dolore e l’infiammazione e aiuta anche a prevenire le cicatrici. Nel libro del 2009, “Piante medicinali del mondo”, Ben-Erik van Wyk e Michael Wink spiegano che gotu kola contiene triterpenoidi che stimolano il collagene I, una proteina coinvolta nella guarigione delle ferite. Questa erba ha anche azioni antinfiammatorie e antimicrobiche, e Hershoff e Rotelli lo consigliano per le dolori alle gambe venose dolorose. Gotu kola può causare mal di stomaco, sonnolenza o nausea se usato internamente.