Come influisce b12 sul ciclo mestruale?

La vitamina B-12 è una sostanza nutritiva che mantiene le cellule del sangue del corpo e il sistema nervoso sano. Una carenza di B-12 può portare a problemi di salute come depressione e stanchezza. Questi sono anche problemi comuni che molte donne sperimentano durante il loro ciclo mestruale. Ottenere abbastanza B-12 durante le mestruazioni è una parte importante di uno stile di vita sano. Contattare il proprio medico prima di aggiungere qualsiasi integratore alla vostra dieta.

Ciclo mestruale

La mestruazione è un ciclo mensile regolare che si verifica in un corpo di donna ovulante. Durante il ciclo mestruale, la fodera dell’utero composto di sangue e tessuto viene versata e scaricata dal corpo. Secondo l’Associazione americana di gravidanza, il ciclo mestruale è innescato dagli ormoni. La fodera dell’utero si addensa per prepararsi all’ovulazione, o alla produzione e alla liberazione di un uovo. Se l’uovo non è fecondato, la fodera uterina viene versata una volta al mese per far posto ad un nuovo uovo.

Vitamina B-12

La vitamina B-12 è una vitamina solubile in acqua, il che significa che non richiede l’abbattimento di cibo nel corpo. Secondo l’Università di Maryland Medical Center, è una vitamina importante in molti aspetti di un corpo sano, come la formulazione di globuli rossi, il metabolismo e la manutenzione del sistema nervoso centrale. La carenza di vitamina B-12 può provocare anemia, problemi gastrointestinali e disturbi neurologici, secondo l’Istituto Linus Pauling presso l’Università Statale di Oregon.

Deficit B-12

Le donne perdono circa 1/4 di tazza di sangue ogni ciclo mestruale, quindi è importante sostituire tutte le sostanze nutritive perse durante le mestruazioni. La vitamina B-12 svolge un ruolo importante nella formazione di globuli rossi, quindi B-12 è particolarmente importante in questo periodo. Una carenza di B-12 può portare ad un tipo di anemia chiamata anemia perniciosa che provoca fatica estrema. Quelli che soffrono di carenze B-12 sono il 70 per cento più probabilità di soffrire di depressione, secondo l’istituto Linus Pauling all’Oregon State University. Sia la fatica che la depressione sono sintomi comuni della sindrome premenstruale.

Fonti e dosaggi

La vitamina B-12 è presente in molti prodotti animali come carne, pollame, pesce, uova e latte. I vegetariani sono più inclini alla carenza perché B-12 non è naturalmente presente nelle fonti vegetali. L’Università di Maryland Medical Center raccomanda un dosaggio di circa 2,4 mcg di B-12 al giorno. Le donne che hanno mestruazioni e che soffrono di sintomi di PMS tra cui la depressione e la stanchezza dovrebbero contattare il proprio medico curante per una raccomandazione più specifica. La vitamina B-12 è disponibile in una forma di integratore alimentare e può anche essere somministrata in forma tiroide dal medico.